Da 4.0 a 5.0, cosa cambierà?

Industria 5.0: un approccio “Human Centric” per una produzione sostenibile

 

L’Industria 5.0 rappresenta una fase evolutiva nell’ambito industriale. È caratterizzata dalla avanzata integrazione delle tecnologie digitali, dell’automazione, della robotica e dell’intelligenza artificiale (IA) nel ciclo produttivo. Il suo obiettivo è ottenere una maggiore efficienza e personalizzazione nella fabbricazione di beni. Elemento chiave è la prospettiva “centrata sull’umanità”, che implica un posizionamento fondamentale dell’essere umano al cuore del processo produttivo, evitando la sua sostituzione o esclusione. In questo contesto, il concetto “human centric” sottolinea la centralità dell’attiva partecipazione dei lavoratori, delle loro competenze e intuizioni nelle attività industriali.

 

 

 

L’Industria 5.0 ridefinisce il futuro produttivo

 

L’approccio “human centric” mira a creare ambienti di lavoro che siano non solo più sicuri, ma anche stimolanti e gratificanti per i lavoratori, enfatizzando le loro capacità cognitive ed emotive. L’automazione e l’IA sono dedicate alle attività ripetitive, faticose o pericolose, liberando così le persone da tali compiti e consentendo loro di concentrarsi su attività più creative, strategiche e orientate alla risoluzione dei problemi.

 

 

01. Focus sull’umanità (human centric): mentre l’Industria 4.0 si concentra principalmente sull’automazione e sull’ottimizzazione dei processi industriali attraverso l’Internet delle Cose (IoT), l’Industria 5.0 pone un’enfasi maggiore sull’importanza dell’essere umano nel contesto produttivo. La società “human centric” cerca di massimizzare la collaborazione tra lavoratori e tecnologia, migliorando nettamente la qualità della vita dei lavoratori e promuovendo la sostenibilità sociale ed economica.

 

02. Collaborazione uomo-macchina potenziata: mentre l’Industria 4.0 introduce una crescente automazione e interconnessione delle macchine, l’Industria 5.0 va oltre, cercando di potenziare la collaborazione uomo-macchina; significa che le tecnologie avanzate sono progettate per migliorare la collaborazione attiva tra lavoratori e sistemi automatizzati.

 

03. Attenzione ai risvolti sociali: l’Industria 5.0 è più consapevole degli impatti sociali derivanti dall’automazione e dalla tecnologia. Si impegna attivamente nella gestione dei rischi occupazionali, promuovendo lo sviluppo professionale e la riqualificazione dei lavoratori colpiti dai cambiamenti industriali. Questo è in linea con l’obiettivo di creare un ambiente di lavoro che sia sicuro, stimolante e gratificante per i dipendenti.

 

04. Personalizzazione avanzata: l’Industria 5.0 mira a offrire una produzione altamente personalizzata, adattandosi alle esigenze specifiche dei clienti in modo più flessibile. Questa personalizzazione avanzata è resa possibile dalla maggiore interazione e collaborazione tra persone e tecnologia, consentendo di adattare rapidamente i processi produttivi.

 

 

 

Il concetto di personalizzazione come trait d’union tra il produttore e il consumatore.

 

Nell’ambito dell’Industria 5.0, il termine “personalizzazione avanzata” si riferisce alla capacità di adattare e personalizzare i prodotti in base alle esigenze specifiche dei clienti in modo più flessibile e efficiente. Ci si discosta dalla produzione di massa e si riducono al minimo gli sprechi, aumentando la sostenibilità per il produttore e il consumatore.

 

Nella fattispecie il concetto di personalizzazione coincide con:

 

  • Flessibilità produttiva: l’Industria 5.0 si propone di rendere i processi produttivi più flessibili, consentendo alle aziende di adattarsi rapidamente alle variazioni della domanda e alle preferenze dei clienti. Ciò significa che le linee di produzione possono essere riconfigurate in modo rapido ed efficiente per rispondere a richieste specifiche.

 

  • Produzione su misura: la personalizzazione implica la capacità di realizzare prodotti su misura, tenendo conto delle specifiche esigenze e preferenze individuali dei clienti. Questo approccio consente di offrire prodotti unici e personalizzati che soddisfano meglio le aspettative del consumatore.

 

  • Interazione cliente-produttore: l’utilizzo di tecnologie avanzate, come l’Internet delle Cose (IoT) e la connettività, consente una maggiore interazione tra il cliente e il processo produttivo. I clienti possono essere coinvolti direttamente nella configurazione e nella personalizzazione dei prodotti, fornendo feedback in tempo reale.

 

  • Produzione aggregata: in alcuni casi, la customizzazione può estendersi oltre il singolo prodotto. Ad esempio, potrebbe coinvolgere la produzione di lotti più piccoli o addirittura la personalizzazione di interi sistemi o soluzioni industriali in base alle esigenze specifiche del cliente/dei clienti.

 

  • Adattabilità in tempo reale: grazie all’uso di tecnologie avanzate, l’Industria 5.0 può adattarsi in tempo reale alle richieste del mercato, modificando rapidamente i processi produttivi per rispondere alle nuove tendenze o alle variazioni delle preferenze.

 

 

La personalizzazione è spinta, ed è un concetto bilaterale, che vuole promuovere al contempo l’efficienza e la flessibilità produttiva. In questo ambito, è proprio la flessibilità a richiedere una gestione attenta delle risorse per adattarsi continuamente alle esigenze di produzione e ai loro cambiamenti.

Più che mai, l’interconnessione, la velocità e la qualità dei dati, ma soprattutto il controllo di gestione permettono di ottimizzare processi e costi senza compromettere la qualità.

 

Se vuoi approfondire questo argomento ti invitiamo a scaricare la nostra Brochure sul Controllo di Gestione 4.0

 

 

 

L’umanità al centro del progresso tecnologico

 

L’Industria 5.0 con approccio “human centric” mira quindi a massimizzare i benefici delle nuove tecnologie migliorando contemporaneamente la qualità della vita dei lavoratori, la personalizzazione dei prodotti e la sostenibilità sociale ed economica.

 

Un nuovo approccio, che si distingue per la sua attenzione approfondita agli impatti sociali, cercando di trasformare i cambiamenti industriali in opportunità di crescita e sviluppo per l’intera società. Con un occhio “umano” ed empatico verso il lavoratore, creando un ambiente in cui possa adattarsi in modo flessibile alle nuove esigenze del mercato del lavoro. L’Industria 5.0 riconosce che l’umanità è al centro di ogni progresso e che la tecnologia deve migliorare la vita anziché sostituirla.

 

Articoli simili che ti potrebbero interessare

Bandi, News

Bando ENERGIA IMPRESE 2024: Efficienza Energetica Piemonte

Leggi di più

Bandi, Divulgazione, News

Navigando nell’Industria 5.0: La Formazione Innovativa di Più Sviluppo

Leggi di più
Princess
Aro Hytos
Officina F.lli Bertolotti
Cemental
Fibro S.p.A
Lindsay
Fantolino
Eco Green
Cecomp
Ergon
Acqua Azzurra
De Vizia
Arte Hytos
Elfin
Ferrara Quarzi
Club fruit
Balluff
Dierre
Marazzato
Rexroth
Azimut
Thermoforming
Fish and Ginr
Movi
Fiorenzo
Cobalm
Lma
Bra Servizi
Club degli investitori
Mancuso Gelati
Olivero
Intermizoo
Gruppo Fiori
Electrical Marine
ODK
Prato Nevoso
Efucatt
Geass
Insit
Idea ricamo
Nero sicilia